TARTUFOTTO

Il risotto tartufo e robiola è una variante piemontese di un classico della cucina laziale ma non solo (Toscana, Sicilia, Sardegna): il risotto al tartufo.

Risotto tartufo e robiola 

Per esaltare il profumo del tartufo, affettarlo a crudo o in alternativa aggiungere 15g di crema al tartufo in mantecatura. 

A piacere, è possibile fondere a bagnomaria la robiola con 5 cucchiai di panna per ottenere una dolce cremosità vellutata.

STAGIONE: in base alla varietà scelta, cambia la stagionalità del tartufo: per il bianco il periodo va da metà settembre a fine gennaio, il nero invece è possibile trovarlo da metà novembre a metà marzo

ABBIANAMENTO VINI: Barolo, Barbaresco, Valtellina Superiore, Grumello, Sassella o comunque un vino rosso longevo 

SUGGERIMENTO: il tartufo non va cotto nè sbucciato ma soprattutto al tatto non dev’essere gommoso 

CURIOSITA’: il tartufo ha origini antiche, infatti pare che nel 3000 a. C. i Babilonesi lo utilizzassero già 

Primo raffinato dall’aroma inconfondibile e la cremosità avvolgente.

 

Ricetta risotto tartufo e robiola

Facile risotto invernale cotto in soli 20 minuti
Porzioni 4 persone
Preparazione 25 min
Cottura 20 min
Tempo totale 45 min

Materiale

  • casseruola
  • cucchiaio di legno
  • mestolo

Ingredienti

  • 350 grammi riso Vialone Nano
  • 100 grammi cipolla
  • 50 grammi Parmigiano Reggiano
  • 100 grammi formaggio Robiola
  • 50 grammi olio d’oliva
  • 50 grammi burro
  • 200 ml vino bianco
  • 1,5 litri brodo vegetale
  • 30 grammi tartufo

Istruzioni

  • Tritare finemente la cipolla e farla appassire con l’olio in una casseruola.
  • Aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto, mescolando continuamente.
  • Unire il brodo, un mestolo alla volta, e portare il riso a fine cottura.
  • Mantecare con il burro e la robiola, e servire cospargendo di sottili fette di tartufo.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 696kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: risotto, risotto al tartufo, robiola, tartufo
Preparazione: Risotto
Difficoltà: Facile
Varietà: Vialone nano
Regione: Piemonte

Valori nutritivi

Calorie: 696kcal | Carboidrati: 72g | Proteine: 22g | Grassi: 33g | Grassi saturi: 14g | Grassi polinsaturi: 2g | Grasso monoinsaturo: 13g | Grassi trans: 1g | Colesterolo: 49mg | Sodio: 502mg | Potassio: 321mg | Fibre: 4g | Zucchero: 4g | Vitamina A: 415IU | Vitamina C: 2mg | Calcio: 199mg | Ferro: 2mg

Join the Conversation

Comments are closed.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.