IL PRIMO DI ANCONA

Il riso all’anconetana è una ricetta della tradizione mediterranea che ripropone, nella variante offerta dalla cucina anconetana, un primo piatto a base di pesce, ricco e saporito, perfetto anche come piatto unico. Richiede una preparazione di media complessità, legata all’utilizzo di molteplici ingredienti. Ottimo anche con l’aggiunta di qualche verdura di stagione o di mais. 

 

 

Riso all’anconetana

Una sfiziosa ricetta della tradizione mediterranea
Porzioni 6 persone
Preparazione 30 min
Cottura 20 min
Tempo totale 50 min

Materiale

  • pentola
  • cucchiaio di legno
  • casseruola

Ingredienti

  • 360 grammi riso Vialone Nano
  • 2 spicchi aglio
  • 30 grammi prezzemolo
  • 150 grammi calamari freschi
  • 300 grammi cozze (o mitili)
  • 150 grammi seppia
  • 300 grammi vongole
  • 120 grammi gamberetti
  • 100 grammi olio d’oliva
  • 30 grammi burro
  • 2 bicchieri vino bianco
  • 6 scampi
  • q.b. sale
  • q.b. peperoncino
  • 1,5 litri fumetto di pesce

Istruzioni

  • Pulire i molluschi e farli rosolare (tagliando le seppie e i calamari a striscioline) in una casseruola, con l’aglio e il peperoncino, aggiungendo un mestolo di fumetto, mescolando di tanto in tanto.
  • Dopo qualche minuto, aggiungere il resto del pesce e, quando i gusci delle cozze e vongole si saranno aperti, togliere dal fuoco e mantenere la pentola coperta.
  • In un’altra casseruola, fare appassire nell’olio la cipolla e incorporare il riso, facendolo tostare per qualche minuto. Aggiungere il rimanente fumetto e continuare a cuocere a fuoco moderato.
  • Dopo 10 minuti, unire il pesce precedentemente preparato e ultimare la cottura, mantecando alla fine il risotto con l’aggiunta del burro.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
 

Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
 
 
 
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
 
 
 
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
 
 
 
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
 
 
 
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 555kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: cucina anconetana, ricetta facile, tradizione mediterranea
Preparazione: Risotto
Difficoltà: Facile
Varietà: Vialone nano
Regione: Marche

Valori nutritivi

Calorie: 555kcal | Carboidrati: 50g | Proteine: 33g | Grassi: 24g | Grassi saturi: 5g | Grassi polinsaturi: 3g | Grasso monoinsaturo: 14g | Grassi trans: 1g | Colesterolo: 160mg | Sodio: 616mg | Potassio: 553mg | Fibre: 2g | Zucchero: 2g | Vitamina A: 879IU | Vitamina C: 13mg | Calcio: 98mg | Ferro: 6mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.