RISOTTO AL COGNAC

Primo piatto dai toni raffinati, il risotto al cognac è ideale per un appuntamento romantico o per una cena ad effetto. Cremoso e saporito, prevede una preparazione abbastanza semplice e pertanto può essere preparato da chiunque, anche da chi non sia un grande “chef” ai fornelli.  In base ai gusti, per renderlo, oltre che sfizioso, anche più bello dal punto di vista estetico basta solo scottare una fetta di prosciutto in padella finché non sarà bella croccante e adagiarla sopra il risotto prima di servire. 

Come fare il brodo per il risotto 

Per questo risotto ci vuole il brodo vegetale. Se non sapete come prepararlo vi basterà seguire i nostri consigli (videoricetta sottostante). 

 

Quale varietà usare per fare il risotto al cognac

Come varietà di riso per fare un buon risotto al cognac consigliamo di usare il Carnaroli, che potete acquistare online sull’ e-commerce del riso a km zero, Bottegadelriso.it. Autore: Marialuisa La Pietra

Risotto al cognac con prosciutto crudo

Un primo piatto saporito e raffinato
Porzioni 4 persone
Preparazione 20 min
Cottura 18 min
Tempo totale 38 min

Materiale

  • pentola
  • cucchiaio di legno

Ingredienti

  • 320 grammi riso Carnaroli
  • 1,5 litri brodo vegetale
  • 250 ml panna liquida
  • 50 grammi prosciutto crudo
  • 80 grammi burro
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • 1 bicchiere cognac
  • 1 cipolla media
  • q.b sale

Istruzioni

  • Tritare finemente la cipolla e farla dorare in una pentola con 40 gr di burro.
  • Aggiungere il prosciutto tagliato a pezzettini e lasciar cuocere per qualche minuto.
  • Sfumare con il vino bianco e aggiungere il riso.
  • Tostare il riso per un paio di minuti e poi aggiungere il brodo, un po' alla volta, continuando a cuocerlo a fuoco moderato per 16 minuti.
  • Quando il riso sarà quasi al dente, unire la panna e aggiustare di sale, lasciando mantecare fuori dal fuoco.
  • In un pentolino a parte riscaldare il cognac per ottenere l'effetto flambé e versarlo sul risotto prima di servirlo.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito.
Calorie: 718kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: cognac, ricetta risotto, risotto al cognac
Preparazione: Risotto
Difficoltà: Facile
Varietà: Carnaroli

Valori nutritivi

Calorie: 718kcal | Carboidrati: 64g | Proteine: 14g | Grassi: 45g | Grassi saturi: 27g | Grassi polinsaturi: 3g | Grasso monoinsaturo: 12g | Grassi trans: 1g | Colesterolo: 122mg | Sodio: 236mg | Potassio: 308mg | Fibre: 3g | Zucchero: 5g | Vitamina A: 1430IU | Vitamina C: 2mg | Calcio: 70mg | Ferro: 1mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.