RISOTTO DEL PESCATORE

Un piatto ricco di profumi e sapori firmato Giancarlo Lazzarini: il risotto ai crostacei profumato al bergamotto con pistacchio e scaglie di cioccolato
Risotto ai crostacei profumato al bergamotto con pistacchio e scaglie di cioccolato
Risotto ai crostacei profumato al bergamotto con pistacchio e scaglie di cioccolato

Se volete preparare una ricetta molto particolare abbinando i sapori di mare alla freschezza degli agrumi e alla dolcezza del cioccolato, ecco il piatto che fa per voi.

Lo chef amatoriale Giancarlo Lazzarini ha ideato il risotto ai crostacei profumato al bergamotto con pistacchio e scaglie di cioccolato. Prepararlo è veramente molto semplice e il risultato sarà sorprendente.

Come preparare il risotto al crostaceo profumato al bergamotto con pistacchio e scaglie di cioccolato

Le dosi considerate sono per 4 persone:

1 astice medio
8 scampi
4 code di gambero
280 g di riso Carnaroli della Baraggia Biellese e Vercellese
1 bergamotto

2 spicchi di aglio
1 costa di sedano
2 scalogni
1 carotina

Pepe nero in chicchi (5/6)

1 pomodoro
Un bicchiere di vino bianco
Sale
Piccole scaglie di cioccolato amaro
Pistacchio a pezzetti

Per prima cosa puliamo l’astice e gli scampi privandoli della testa e separandone la polpa mettendola da parte.

Prepariamo un buon brodo versando in una pentola le parti restanti dei crostacei, un litro di acqua, un pizzico di sale grosso, le verdure e i grani di pepe e lasciamo cuocere per un’oretta circa.

Con un batticarne battiamo delicatamente la polpa (in mezzo poniamo due fogli di carta da forno) e sminuzziamola in una ciotola.

In una pentola bassa e larga rosoliamo lo scalogno tritato finemente con uno spicchio di aglio e due cucchiai di olio. Tostiamo il riso, sfumiamolo con il vino bianco e portiamolo in cottura aggiungendo gradatamente i mestoli di brodo.

Nel frattempo con un frullatore otteniamo la granella di pistacchi e con un coltellino facciamo delle scagliette di cioccolato. Usando un rigalimoni avremo delle scorzette di bergamotto che conferiranno al piatto profumo e freschezza.

Saltiamo le code di gambero con un filo di olio, uno spicchio di aglio ed un goccio di cognac.

Due minuti prima dalla fine della cottura del riso aggiungiamo una noce di burro, le zeste di bergamotto e mantechiamo. Il risotto deve essere molto morbido, per cui – se necessario- aggiungiamo ancora del brodo. Incorporiamo la polpa ed amalgamiamo.

A questo punto possiamo impiattare il risotto: aggiungiamo mezzo cucchiaio di pistacchi frullati, alcune scaglie di cioccolato e adagiamo la coda di gambero. Finiamo poi il piatto con un po’ di pepe nero. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Categorie
News
Ricerca ricette



RISOTTO DEL PESCATORE

Ricetta di mare ligure, per un primo piatto leggero e nutriente, il risotto del pescatore è facile da realizzare, perfetto per un menù estivo
Risotto del pescatore
Risotto del pescatore

Il risotto del pescatore è una ricetta della tradizione ligure per un primo classico della cucina di mare. Facile da realizzare, consente di ottenere un piatto nutriente ma leggero, con un tocco piccante, perfetto per un pranzo a base di pesce nella stagione estiva. Numerose le personalizzazioni ammesse, in base ai gusti dei commensali: dall’aggiunta di mitili e crostacei, alla ricerca di abbinamenti originali con verdure e spezie

Stampa ricetta
Voti: 1
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!
Piatto Primi, Unico
Cucina Facile, Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Piatto Primi, Unico
Cucina Facile, Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Voti: 1
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Cuocere il riso in acqua bollente e salata, fino al suo completo assorbimento.
  2. Nel frattempo, far aprire a fuoco vivo i mitili ed estrarre il frutto.
  3. Rosolare nel burro ben caldo le cipolle tegliate a fette sottili e l'aglio schiacciato.
  4. Unire i filetti di pesce tagliati a tocchettini, facendoli dorare per qualche minuto.
  5. Aggiungere il riso precedentemente cotto, i gamberetti ben privati della scorza, le cozze e le vongole.
  6. Mescolare dolcemente e condire con il peperoncino e lo zafferano.
Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell'intero piatto. Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all'acqua bollente o al brodo. I tempi risentono inoltre della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.

Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:

Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.

Arborio, Roma e Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.

Baldo e Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.

S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 14 per il riso bollito.

Tondo: 15 minuti.

In caso di utilizzo di riso parboiled, attenersi ai tempi di cottura indicati sulla confezione.

 

Valori nutrizionali
Per porzione
Calorie 515 Calorie da Grassi 198
GDA*
Grassi totali 22g 34%
Grassi saturi 8g 40%
Grassi polinsaturi 3g
Grassi monoinsaturi 9g
Colesterolo 194mg 65%
Sodio 804mg 34%
Potassio 971mg 28%
Carboidrati totali 29g 10%
Fibre 1g 4%
Zuccheri 1g
Proteine 48g 96%
Vitamina A 17%
Vitamina C 32%
Calcio 9%
Ferro 95%
* GDA = Quantità Giornaliere Indicative di calorie e nutrienti raccomandate per un'alimentazione equilibrata, calcolate sulla base di una dieta da 2000 kcal.

Categorie
Ricette
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI

  • Un cremoso, profumato e agrumato risotto con crescenza, Martini e limone, una ricetta facile e veloce per ogni occasione ...
  • Un agrumato e succulento risotto con gamberi e arancia, un primo piatto semplice da preparare e con pochi ingredienti...
  • Risi e bisi è una ricetta della tradizione italiana: protagonisti il riso e i piselli, sia al naturale, frescchi,...
  • Quante varietà di carciofo esistono? In base alle caratteristiche si prestano di più al risotto oppure al "ripieno di...