TRIONFO DI GUSTO

Un cremoso risotto allo zafferano con fonduta di taleggio
Risotto allo zafferano con fonduta di taleggio
Risotto allo zafferano con fonduta di taleggio

Il risotto allo zafferano è sicuramente una delle ricette italiane più conosciute. L’appassionato di food Luca Terralavoro ha aggiunto un ulteriore ingrediente per renderlo ancora più sfizioso e sapido: la fonduta di taleggio.

Nasce così un primo piatto facile e veloce da preparare che regala al palato un tripudio di bontà. L’oro giallo della spezia costituisce la “tela” su cui spicca la bianca spirale di formaggio. Un’idea ghiotta che può essere proposta in ogni occasione, dal tradizionale pranzo della domenica ad una cenetta elegante.

Come preparare il risotto allo zafferano con fonduta di taleggio

Considerando dosi per 4 persone occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

4 gr di zafferano in pistilli

Brodo vegetale q.b.

60 gr di parmigiano reggiano grattugiato

3 noci di burro

100 ml di panna liquida fresca

120 gr di taleggio

½ scalogno

100 ml di vino bianco fermo

Prima di tutto prepariamo il brodo vegetale. In una pentola mettiamo a bollire l’acqua con sedano, carota, cipolla e 4/5 grani di pepe. Appena pronto, filtriamolo e manteniamolo caldo. Ne prendiamo un mestolo per sciogliere lo zafferano.

Nel mentre facciamo la fonduta di taleggio. In un tegamino riscaldiamo la panna, ci uniamo il taleggio e lo facciamo sciogliere.

Tritiamo lo scalogno, facciamolo appassire lentamente in una noce di burro. Nella stessa padella, dopo aver rimosso lo scalogno, versiamoci il riso e tostiamolo a secco. Sfumiamolo con il vino lasciando evaporare l’alcool. Ci aggiungiamo lo scalogno e portiamo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo bollente. A pochi minuti dal termine ci uniamo lo zafferano e amalgamiamo.

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo con burro e parmigiano grattugiato. Impiattiamo ponendo al centro del piatto il risotto ed ultimiamo ogni portata con una spirale di fonduta di taleggio. Serviamo e buon appetito. Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram,Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI