UN FIOR DI FAVA

Un primo piatto facile e veloce, armonioso per sapori e colori: risotto con fave, yogurt greco e sedano caramellato, preparato da Alessia Massari
Risotto con fave, yogurt greco e sedano caramellato
Risotto con fave, yogurt greco e sedano caramellato

Entriamo nel mondo culinario di Alessia Massari, autrice del blog Myiummy e appassionata di food da anni. Si diletta ai fornelli con passione e attenzione ai dettagli proponendo piatti ad hoc, ricette nate spesso accostando insolitamente ingredienti di vario genere. D’altronde, un pizzico di creatività in cucina si può rilevare sempre una carta vincente. Oggi vi presentiamo il suo risotto con fave, yogurt greco e sedano caramellato.

Un primo piatto bilanciato per sapori e colori. La consistenza densa e cremosa dello yogurt sposa il verde brillante e la delicatezza delle fave e la croccantezza del sedano caramellato regalando al palato una straordinaria esperienza di gusto.

Come preparare il risotto con fave, yogurt greco e sedano caramellato

Per la preparazione di 4 portate occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

100 gr di fave fresche (o surgelate)

100 gr di yogurt greco

Scalogno, burro e brodo di carne q.b.

Vino bianco secco, succo di limone q.b.

1 gambo di sedano

1 cucchiaio di zucchero

Puliamo e laviamo il sedano, tagliamone il gambo a dadini e caramelliamolo con un po’ di zucchero e qualche goccia di succo di limone.

Intanto lessiamo le fave, facciamole raffreddare, sgusciamole. Prendiamo un mestolo di brodo (che avremo già preparato), uniamolo alle fave e mixiamo il tutto fino ad ottenere una purea.

In una padella antiaderente facciamo appassire lo scalogno, tritato finemente, con un po’ di burro. Versiamoci il riso, tostiamolo, sfumiamolo con il vino bianco e portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo caldo. A metà cottura uniamoci la purea di fave.

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo con lo yogurt greco ed i dadini di sedano caramellato. Aggiungiamoci una spolverata di pepe nero. Impiattiamo e serviamo con del pecorino romano grattugiato (se vi piace) e ultimando ciascuna portata con qualche fava. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI