IL RISOTTO SI FA TORTELLO

«L’ispirazione del piatto nasce dai tortelli di zucca, pietanza preparata dalla zia mantovana » così lo chef Gianluca Rossetti ci ha rivelato il segreto di una delle sue ultime creazioni: un risotto come un tortello di zucca, leggero, elegante ed equilibrato per sapori e colori. È molto semplice da preparare e il risultato sarà sorprendente, ovvero sembrerà di gustare il ripieno dei tortelli ma in un risotto!

È un’idea sfiziosa che può essere proposta in ogni occasione, anche in questi ultimi giorni di festa. La delicatezza della zucca sposa la croccantezza degli amaretti e la sapidità del parmigiano creando una perfetta armonia di gusto.

Come preparare il risotto come un tortello di zucca

Per la preparazione di 4 portate occorrono:

320 gr di riso Acquerello

100 gr di burro di malga

1 zucca delica

100 gr di parmigiano reggiano

Timo e acqua q.b.

Sale, olio e pepe q.b.

80 gr di amaretti secchi dolci

80 gr di mostarda di mele campanine

Portiamo a bollore circa un litro di acqua, spegniamo il fuoco e versiamoci il timo fresco. Copriamo con un panno e lasciamo in infusione per almeno 15 minuti. Filtriamo il liquido ottenuto e mettiamolo da parte tenendolo al caldo.

Intanto tagliamo a metà la zucca, togliamo i semi e inforniamola a 200 °C per 40 minuti. Appena cotta, preleviamone la polpa e frulliamola con olio, sale, pepe ed un po’ di infuso.

Tritiamo al coltello la mostarda e sbricioliamo in polvere gli amaretti. Ora che gli ingredienti sono pronti, passiamo al riso.

Tostiamolo a secco, aggiungiamoci qualche mestolo dell’infuso e a seguire la mostarda. Continuiamo la cottura incorporandoci l’infuso. A circa tre quarti di cottura uniamoci la crema di zucca.

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo con burro e parmigiano. Impiattiamo ogni porzione ed ultimiamo con la polvere di amaretto. Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.