UN PORCINO IN CIALDA

Siete amanti dei funghi porcini? Sapete qual è il miglior modo per renderli protagonisti di un primo piatto sfizioso? Ma con un cremoso risotto, naturalmente! Proprio come ha fatto Carlo Cubeddu, che ha preparato un buon risotto ai funghi porcini e poi ha aggiunto la cialda di Parmigiano Reggiano, in modo da far sposare la cremosità del primo ingrediente con la croccantezza del secondo. Autore: Marialuisa La Pietra

Risotto ai porcini con cialda di Parmigiano Reggiano

Facile, veloce e soprattutto sfizioso
Porzioni 4 persone
Preparazione 40 min
Cottura 15 min
Tempo totale 55 min

Materiale

  • Pentola antiaderente
  • casseruola
  • cucchiaio di legno
  • tagliere
  • coltello
  • mestolo
  • Piatto "cappello del prete"

Ingredienti

  • 320 g riso Carnaroli
  • 4 funghi porcini freschi (di media grandezza)
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 g vino bianco secco
  • 60 g Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi
  • q.b. olio EVO
  • q.b. sale
  • q.b. prezzemolo
  • q.b. pepe
  • 1 lt brodo vegetale
  • q.b. burro

Istruzioni

  • Preparare il brodo vegetale di cottura con carote, sedano e cipolla.
  • Versare in una pentola un filo di olio extravergine di oliva, imbiondire lo spicchio d'aglio tagliato in 2 e privato dell'anima e i funghi tagliati a pezzi.
  • Mettere da parte i funghi. Intanto tostare il riso, sfumarlo con il vino bianco (lasciando evaporare la parte alcolica) e portarlo in cottura incorporandoci poco alla volta mestoli di brodo caldo.
  • Aggiungere 2/3 dei funghi e del prezzemolo sminuzzato ed ultimare la cottura.
  • Fuori dal fuoco, mantecare energicamente con burro freddo e formaggio grattugiato.
  • In una pentola antiaderente cuocere un cerchio pressato di Parmigiano Reggiano fino ad ottenere una cialda croccante.
  • Impiattare ponendo al centro del piatto il risotto, battere col palmo della mano per farlo distendere uniformemente. Ultimare ogni portata con i funghi porcini restanti, il prezzemolo tritato e mezza cialda di Parmigiano Reggiano

Video

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
 
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
 
 
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
 
 
 
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
 
 
 
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
 
 
 
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 370kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: cialda di parmigiano, funghi porcini, parmigiano reggiano, risotto ai porcini
Preparazione: Risotto
Difficoltà: Media
Varietà: Carnaroli
Colore: Marrone, Ocra

Valori nutritivi

Calorie: 370kcal | Carboidrati: 62g | Proteine: 16g | Grassi: 5g | Grassi saturi: 3g | Grassi polinsaturi: 1g | Grasso monoinsaturo: 1g | Colesterolo: 10mg | Sodio: 247mg | Potassio: 219mg | Fibre: 3g | Zucchero: 2g | Vitamina A: 118IU | Vitamina C: 1mg | Calcio: 197mg | Ferro: 1mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.