CACCIATORA

Rivisitazione del toscano pollo alla cacciatora, il risotto alla cacciatora è un’invenzione del celebre gastronomo Pellegrino Artusi contenuta nel suo storico manuale di cucinaLa scienza in cucina e l’arte di mangiar bene“:

– Che c’è da mangiare? – domandò il mio amico all’ostessa. – Non ci ho nulla – rispose, poi pensandoci un poco aggiunse: – Ho tirato il collo a diversi polli per domani e potrei fare i risi. – Fate i risi e fateli subito – si rispose – chè l’appetito non manca. – L’ostessa si mise all’opera ed io lì fermo ed attento a vedere come faceva a improvvisar questi risi. Spezzettò un pollo escludendone la testa e le zampe, poi lo mise in padella quando un soffritto di lardone, aglio e prezzemolo aveva preso colore.” 

Risotto alla cacciatora

E’ un piatto dal sapore rustico che ammette numerose varianti (carne di coniglio, fagiano, quaglia o beccaccia, adeguando i tempi di cottura).

Qui vi proponiamo la ricetta originale del risotto alla cacciatora di Pellegrino Artusi che prevede come ingrediente protagonista solo la carne di pollo (intero o a bocconcini) e la preparazione di un brodo a base di carne di pollo.

TI RACCONTO IL RISO: è anche noto come “risotto all’ostessa” perché diretto a Rovigo per visionare una fiera, fermandosi a Polesella (in provincia di Rovigo) Pellegrino Artusi consigliò ad un’ostessa di preparare il riso con pollo.

SUGGERIMENTO: insaporire il pollo con qualche cucchiaio di sugo di pomodoro o conserva – se non è di gradimento è possibile sostituire il lardo con carne secca tritata finemente – il riso non dev’essere troppo cotto e brodoso

Ricetta perfetta anche come piatto unico o contorno

Ricetta risotto alla cacciatora

Risotto facile, cotto in soli 25 minuti.
Porzioni 4 persone
Preparazione 30 min
Cottura 25 min
Tempo totale 55 min

Ingredienti

  • 350 grammi riso Carnaroli
  • 1 pollo
  • 1 manciata parmigiano grattugiato
  • 1 noce burro
  • qb lardo
  • qb aglio
  • qb prezzemolo
  • qb sale
  • qb pepe

Istruzioni

  • Pulire il pollo, rimuovere la testa e le zampe e tagliarlo a pezzetti.
  • In una padella, preparare un soffritto con qualche cucchiaio di olio, lardo, aglio e prezzemolo tritati finemente.
  • Unire al soffritto il pollo e rosolarlo bene, aggiungendo una noce di burro.
  • Nel frattempo, in una casseruola portare a bollore dell'acqua salata e versarvi il pollo una volta rosolato.
  • Unire il riso e portare a cottura.
  • Prima di rimuovere dal fuoco, aggiungere una manciata abbondante di parmigiano.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 643kcal

Valori nutritivi

Calorie: 643kcal | Carboidrati: 63g | Proteine: 60g | Grassi: 18g | Grassi saturi: 7g | Grassi polinsaturi: 1g | Grasso monoinsaturo: 5g | Grassi trans: 0.04g | Colesterolo: 140mg | Sodio: 428mg | Potassio: 534mg | Fibre: 4g | Zucchero: 2g | Vitamina A: 300IU | Vitamina C: 5.8mg | Calcio: 170mg | Ferro: 2.9mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.