IL SOLE DI MILANO

Tra i piatti meneghini il risotto allo zafferano è forse il più noto. Generalmente è accompagnato dall’osso buco in gremolada costituendo un piatto unico che chiunque voglia degustare la cucina milanese non può assolutamente non assaggiare. Luca Terralavoro ce lo propone come ricetta facile e veloce da realizzare, un primo che possa conquistare tutti i commensali già alla sola vista.

Lo zafferano conferisce alla portata il giallo brillante, il parmigiano grattugiato aggiunge il tocco sapido e la scelta di un chicco come il Carnaroli permette di portare in tavola un risotto “da re”!

Come preparare il risotto allo zafferano: la ricetta facile e veloce

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

4 gr di zafferano in stimmi (ossia pistilli)

1 lt di brodo vegetale

60 gr di parmigiano grattugiato

3 noci di burro

100 ml di vino bianco fermo

Iniziamo a preparare il brodo. Mettiamo a bollire in pentola acqua, carota, sedano, cipolle e 4-5 grani di pepe. Lasciamo sobbollire fino ad ottenere un buon brodo che andiamo a filtrare e mantenere caldo. Ne prendiamo solo un mestolo per sciogliere lo zafferano.

Intanto tritiamo lo scalogno, soffriggiamolo in padella con una noce di burro. Togliamo lo scalogno e nella stessa padella del soffritto versiamo il riso. Tostiamolo per un paio di minuti, sfumiamolo con il vino lasciando evaporare la parte alcolica. Portiamolo in cottura incorporiamoci man mano il brodo caldo.

A pochi minuti dal termine della cottura uniamoci lo zafferano e amalgamiamo. Fuori dal fuoco, a cottura ultimata, mantechiamo con burro e parmigiano. Impiattiamo e serviamo. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.