PEPEROTTO

Un cremoso risotto al peperone con l’aggiunta di zenzero ed erba aromatica
Risotto al peperone, zenzero e erba aromatica
Risotto al peperone, zenzero e erba aromatica

Nell’ultimo risotto ideato dallo chef amatoriale Giancarlo Lazzarini la dolcezza del peperone incontra il sapore pungente e leggermente piccantino dello zenzero. L’erba aromatica poi aggiunge quel tocco di profumo in più rendendo il piatto ancora più sfizioso.

È una ricetta molto semplice da fare e richiede una lista della spesa minima e soprattutto economica. Il risultato sarà straordinario e in pochi minuti porterete a tavola un primo piatto cremoso e goloso. Che ne dite di provare a rifarlo anche voi? Allora allacciate i grembiuli, andiamo ai fornelli!

Come fare il risotto al peperone con zenzero ed erba aromatica

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

280 g di riso Carnaroli

1 lt di brodo vegetale

2 peperoni rossi

1 bicchiere di vino bianco secco

35 g di zenzero

Foglioline di basilico artico q.b.

1 noce di burro

Formaggio Grana grattugiato q.b.

Prima di tutto prepariamo il brodo vegetale. In una pentola portiamo a bollore un litro di acqua con una carotina, una cipolla, una costa di sedano ed uno spicchio di aglio. Facciamo cuocere per mezz’oretta, poi filtriamo il liquido ottenuto e manteniamolo ben caldo.

Intanto in una padella antiaderente facciamo saltare i peperoni, tagliati a tocchetti, per 10-15 minuti. Appena cotti li frulliamo con l’aggiunta di zenzero fino ad ottenere una consistenza cremosa e vellutata. Filtriamo la crema con un colino, saliamo e condiamo con un filo di olio e del pepe.

Tostiamo il riso a secco per un paio di minuti, lo sfumiamo con il vino bianco lasciando evaporare la parte alcolica e poi lo portiamo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo caldo.

A circa 5 minuti dal termine della cottura ci uniamo la crema di peperoni (conservandone un paio di cucchiai per la mantecatura).

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo energicamente con una noce di burro freddo, il formaggio Grana grattugiato, le foglioline di basilico tritate e la rimanente crema. Amalgamiamo bene il tutto. Lasciamo riposare il risotto per qualche istante e poi serviamolo. Ultimiamo ogni piatto con qualche fogliolina di basilico e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI