RISOTTO GAMBERI, CAPPERI E LIMONE

Siamo entrati nelle cucine di DicoCibo a Milano: non solo un ristorante, ma uno spazio creativo dove mangiare, divertirsi, assaggiare abbinamenti particolari, conoscere i produttori e unire cultura e divertimento alla buona cucina. Il motto è “più cibo, meno food“. Chef Tony (Antonio Policastro) e la sua squadra di ragazze comunicatrici (Silvia, Roberta, Chiara e Deborah hanno esperienza pluriennale in agenzia di comunicazione) ci propongono il risotto con gamberi, capperi e limone. Perfetto per chi è alla ricerca di sapori freschi ed estivi, ma anche di colori vivaci. L’utilizzo dei capperi sotto sale, preventivamente dissalati, darà un tocco sapido, esaltato dal succo di limone. La dolcezza del gambero, invece farà il giusto contrasto. Il prezzemolo tritato e aggiunto fresco durante l’impiattamento completerà la gamma degli aromi, facendoci gustare i sapori dell’estate.

Come preparare il risotto gamberi, capperi e limone

Ingredienti per 4 persone:

320g Riso Carnaroli

Burro qb

1 bicchiere di Vino bianco

12 Code di gambero

4 cucchiai Capperi di Pantelleria

1 limone biologico

Prezzemolo qb

1 litro Brodo vegetale

1 cipolla bionda (Segue dopo la foto)

Il risotto gamberi, capperi e limone di DicoCibo
Il risotto gamberi, capperi e limone di DicoCibo

Per la preparazione del risotto con gamberi, capperi e limone partiamo dal soffritto. Facciamo imbiondire la cipolla tagliata sottile in 20 grammi di burro. Aggiungiamo quindi il riso: DicoCibo consiglia il Carnaroli, possibilmente invecchiato un anno, per la tenuta di cottura. Tostiamo il riso e sfumiamo con un bicchiere di vino bianco. Portiamo quindi a cottura il riso aggiungendo gradualmente il brodo vegetale e il succo di un limone biologico. A parte, facciamo saltare in padella le code di gambero sgusciate e pulite. Saliamo e pepiamo a piacere, tendo i gamberi da parte in caldo. A due minuti dal termine della cottura del risotto, aggiungiamo i capperi dissalati e le zest di limone. Mantechiamo il riso con il burro e impiattiamo aggiungendo le code di gambero e il prezzemolo tritato. Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Join the Conversation

Comments are closed.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.