RISOTTO SENZA LATTOSIO CON BACCALA’ E CRUSCHI

Una ricetta gustosa e colorata: nella cucina di Ornella Pasquariello si prepara il risotto con baccalà mantecato e peperoni cruschi
Risotto con baccalà mantecato e peperoni cruschi
Risotto con baccalà mantecato e peperoni cruschi

E’ un primo piatto molto semplice che può essere assaporato anche da chi abbia intolleranze al lattosio. La mantecatura infatti viene fatta solo con brodo e baccalà. E’ proprio il merluzzo stagionato l’ingrediente che darà sapore e cremosità al risotto proposto da Ornella Pasquariello, amministratrice della pagina Cucina Salutare ma con Gusto.

Un tocco di colore in più lo si ottiene con i peperoni cruschi, tipici della cucina meridionale e lucana in particolare. Vediamo allora come preparare in pochi minuti un prodotto d’alto livello qualitativo.

Come preparare il risotto con baccalà mantecato e peperoni cruschi

Per la realizzazione del piatto occorrono:

280 g di riso Arborio

1 trancio di baccalà già ammollato (circa 300 g)

6 peperoni cruschi

1 spicchio d’aglio

Brodo vegetale

1 piccola cipolla dorata

1/2 bicchiere di vino bianco

Abbondante olio extravergine di oliva

Sale e pepe

Iniziamo con la preparazione del brodo vegetale. In una pentola mettiamo a bollire per 15 minuti carota, sedano, cipolla, sale e acqua q.b. Aggiungiamoci il baccalà e lasciamolo insaporire per almeno 10 minuti, poi togliamolo e poniamolo in un piatto. Priviamolo di spine e pelle, spezzettiamolo e teniamolo da parte.

Intanto scaldiamo l’olio in padella e friggiamo i peperoni cruschi (svuotati dei semi) per pochi secondi. Scoliamoli su una carta da cucina.

In quest’olio soffriggiamo lo spicchio d’aglio solo per il tempo necessario al rilascio del suo aroma e poi lo togliamo. Con l’aiuto di un mixer frulliamo il baccalà con l’olio aromatizzato ottenuto fino ad avere una crema corposa.

In una padella larga a fiamma bassa facciamo soffriggere la cipolla, tritata finemente, finché non sarà trasparente. Uniamoci il riso e tostiamolo per qualche minuto. Sfumiamolo con il vino lasciando evaporare l’alcool. Incorporiamo la cipolla, l’olio aromatizzato e il brodo di baccalà man mano che viene assorbito dal riso. A metà cottura aggiungiamo 2/3 di baccalà mantecato. Regoliamo di sale e pepe.

Quando il riso sarà al dente, lo andremo a mantecare (a fuoco spento) con il brodo ( creando l’effetto onda), il restante baccalà, del prezzemolo e con peperoni cruchi sbriciolati. Facciamo riposare il risotto per un paio di minuti e poi possiamo impiattarlo. Serviamolo con un po’ di prezzemolo tritato, mezzo peperone crusco sbriciolato ed uno intero per decorazione. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI