ARANCINI MONTANARI

Gli arancini sono una delle leccornie tipiche del territorio siculo, ma ormai diffusi ovunque e preparati con diversi ingredienti. Andando oltre la tradizione infatti, il personal chef Francesco Boschelli ce li propone con una gustosa variante: arancini con funghi, fagioli e caciocavallo.

Una ricetta sfiziosa che vi permetterà di preparare delle palline di riso davvero deliziose. Sono perfette anche come proposta per chi voglia approfittare delle belle giornate e fare un picnic al parco. Sono infatti un finger food che soddisferà il vostro palato sin dal primo morso!

Come preparare gli arancini con funghi, fagioli e caciocavallo

Le dosi variano in base a quanto ne volete realizzare, per cui consideriamo la formula “q.b.” la più congeniale per la maggior parte degli ingredienti:

Riso Carnaroli q.b. ( se sono per 4 persone considerate circa 320 gr)

Funghi e fagioli q.b.

1 cipolla

Prezzemolo q.b.

1 peperoncino

1 aglio

Burro e Parmigiano q.b.

Caciocavallo silano e olio per friggere q.b.

In una padella facciamo trifolare i funghi con l’olio. Intanto in una pentola facciamo cuocere i fagioli (messi in ammollo il giorno prima) con cipolla, aglio e peperoncino.

Tostiamo il riso a secco. Lo portiamo in cottura aggiungendoci poco alla volta il brodo che avremo già preparato e tenuto ben caldo. A metà cottura ci uniamo fagioli e funghi e del prezzemolo tritato. Fuori dal fuoco, a cottura ultimata, mantechiamo energicamente con una noce di burro e del Parmigiano Reggiano grattugiato. Lasciamo raffreddare il risotto ottenuto.

Appena si sarà raffreddato, formiamo delle palline e al centro ci inseriamo il caciocavallo silano. Impaniamo, friggiamo e lasciamo scolare gli arancini su carta assorbente. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.