RISOTTO TRICOLORE

La cucina, lo abbiamo ribadito più volte, può trasformarsi nella “stanza della creatività”, il luogo dove l’arte e la passione si fondono in capolavori. L’ultima realizzazione di Mariano De Spirito lo dimostra: un risotto tricolore che richiama la bandiera italiana.

La preparazione è una ricetta veramente molto semplice e veloce, perfetta per chi dopo un’intensa giornata non voglia rinunciare ad un buono e genuino piatto o per chi voglia sorprendere il palato dei commensali tra sapori e colori.

Come preparare il risotto tricolore

Per la creazione del piatto dobbiamo scomporre il risotto in tre parti differenti, che andremo poi ad allineare in fase di impiattamento.

Ingredienti

150 gr di Carnaroli

30 gr di barbabietola rossa

30 gr di piselli

40 gr di formaggio brie

2 scalogni

1 l di brodo vegetale

½ bicchiere di vino bianco

Olio, sale, pepe q.b.

Prepariamo dapprima le vellutate di barbabietola e piselli. Tagliamo la barbabietola, rosoliamola con lo scalogno e cuociamola per pochi minuti aggiungendo mestoli di brodo. Mixiamola fino ad ottenere una consistenza cremosa. Facciamo lo stesso con i piselli, che dovranno risultare morbidi prima di essere frullati.

Nel frattempo tostiamo il riso con lo scalogno, sfumiamolo con il vino bianco e portiamolo in cottura incorporando gradatamente il brodo vegetale e regoliamo di sale. Ancora al dente dividiamolo in tre parti che andremo a mantecare rispettivamente: la prima con 20 gr di brie, la seconda con la vellutata di barbabietola rossa e 10 gr di formaggio e la terza con la vellutata di piselli e il restante brie. A questo punto possiamo impiattare il risotto tricolore allineandone le parti a mò di bandiera oppure servirle separatamente. Ma decidete in fretta e.. buon appetito! Autore:Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.