MINESTRA DEL GIOVEDI’

La minestra del giovedì è una ricetta della tradizione contadina. Riprende le usanze e le abitudini gastronomiche legate al periodo quaresimale, proponendo un primo piatto caratteristico per gusto e aroma. Nutriente ma leggero, può diventare una valida alternativa anche come piatto unico. Nonostante i tempi di cottura non particolarmente ridotti, risulta semplice da realizzare. Perfetta anche per una dieta vegetariana, si rivela ideale per la stagione fredda.

 

Minestra di riso con zucchine, patate e pomodori

Una ricetta della tradizione contadina, perfetta per una dieta vegetariana
Porzioni 4 persone
Preparazione 1 h
Cottura 45 min
Tempo totale 1 h 45 min

Materiale

  • casseruola
  • frullatore
  • cucchiaio di legno
  • tagliere
  • coltello
  • mestolo
  • Zuppiera

Ingredienti

  • 100 grammi riso Vialone Nano
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cipolle
  • 300 grammi zucchine
  • 2 patate piccole
  • 300 grammi pomodori pelati
  • 1 ciuffo basilico
  • 2 uova
  • 3 cucchiai olio
  • q.b. sale

Istruzioni

  • Mettere nel frullatore due pomodori pelati, uno spicchio d'aglio, qualche fogliolina di basilico e due rossi d'uovo. Frullare il tutto fino ad ottenere una salsina liquida e omogenea e tenerla da parte.
  • In una casseruola, scaldare tre cucchiaio di olio e versarvi le cipolle tritate finemente. Bagnare con un po’ d’acqua e far evaporare. Alzare poi la fiamma fino a far dorare le cipolle.
  • Pulire le zucchine, lavarle e tagliarle a tocchetti. Quando le cipolle saranno ben dorate, unire le zucchine e farle saltare.
  • Lavare e tagliare a pezzetti tutte le altre verdure, unirle al soffritto, farle insaporire, quindi coprite il tutto con un litro circa di acqua tiepida. Portare ad ebollizione, abbassando nuovamente la fiamma, e lasciare cuocere per circa 15 minuti.
  • Versare il riso e portarlo a cottura, poi togliere la pentola dal fuoco.
  • Unire alla minestra la salsa preparata coi pomodori, aggiungendo un mestolo per volta e mescolando con cura per evitare che le uova si rapprendano.
  • Quando la salsa sarà tutta amalgamata, riaccendere la fiamma e riscaldare salando a piacere.
  • Togliere la minestra dal fuoco e versarla in una zuppiera. Cospargendo di Parmigiano prima di servire.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
 
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
 
 
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
 
 
 
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
 
 
 
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
 
 
 
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
 
 
 
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 262kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: minestra, minestra di riso, tradizione contadina
Preparazione: Minestra
Difficoltà: Media
Festività: Quaresima
Varietà: Vialone nano
Colore: Arancione

Valori nutritivi

Calorie: 262kcal | Carboidrati: 48g | Proteine: 10g | Grassi: 4g | Grassi saturi: 1g | Grassi polinsaturi: 1g | Grasso monoinsaturo: 1g | Grassi trans: 1g | Colesterolo: 82mg | Sodio: 51mg | Potassio: 990mg | Fibre: 6g | Zucchero: 8g | Vitamina A: 910IU | Vitamina C: 49mg | Calcio: 63mg | Ferro: 2mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.