SFORMATO MARCHIGIANO

Lo sformato di riso agli spinaci è una ricetta della tradizione culinaria marchigiana, semplice e veloce da realizzare, ideale anche ad un menù vegetariano. Ripropone in chiave allegra e saporita una variante del classico risotto agli spinaci, arricchendolo con la dolcezza dell’uvetta ed i toni speziati dello zafferano.

 

Sformato di riso agli spinaci

Una ricetta della tradizione culinaria marchigiana
Porzioni 4 persone
Preparazione 35 min
Cottura 20 min
Tempo totale 55 min

Materiale

  • tagliere
  • coltello
  • pentola
  • cucchiaio di legno

Ingredienti

  • 320 grammi riso Carnaroli
  • 200 grammi spinaci in foglia
  • 1 cucchiaio uvetta sultanina
  • 100 millilitri panna fresca
  • 60 grammi burro
  • 1 bicchiere vino bianco
  • 1 litro brodo vegetale
  • 2 cipollotti
  • 1 bustina zafferano
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Istruzioni

  • Ammorbidire l’uvetta nel vino. Nel frattempo, lavare gli spinaci e tritarli grossolanamente.
  • Affettare i cipollotti e farli soffriggere in una casseruola con 50 grammi di burro.
  • Unire gli spinaci e farli appassire per qualche minuto.
  • Aggiungere il riso e farlo tostare. Versare il vino con l’uvetta e lasciarlo evaporare a fuoco vivo.
  • Unire con un mestolo il brodo bollente, poco alla volta, e continuare la cottura.
  • Togliere dal fuoco il risotto ben asciutto e al dente.
  • Riempire 4 stampi, precedentemente imburrati. Passare in forno per 3-4 minuti a 170°C.
  • Nel frattempo, riscaldare la panna con un pizzico di sale e aggiungere lo zafferano, precedentemente sciolto in poca acqua tiepida.
  • Togliere il riso dagli stampi, ponendolo sui piatti da portata e ricoprirlo con la salsa allo zafferano.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
 
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
 
 
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
 
 
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
 
 
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
 
 
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
 
 
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
 
 
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
 
 
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
 
 
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 506kcal
Portata: Aperitivo
Cucina: Italiana
Keyword: sformato, spinaci
Preparazione: Finger Food
Difficoltà: Facile
Varietà: Carnaroli
Regione: Marche

Valori nutritivi

Calorie: 506kcal | Carboidrati: 63g | Proteine: 13g | Grassi: 23g | Grassi saturi: 14g | Grassi polinsaturi: 1g | Grasso monoinsaturo: 6g | Grassi trans: 1g | Colesterolo: 67mg | Sodio: 163mg | Potassio: 503mg | Fibre: 4g | Zucchero: 3g | Vitamina A: 5493IU | Vitamina C: 16mg | Calcio: 91mg | Ferro: 3mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.